Carriera Sportiva

Le medaglie olimpiche conquistate nelle tre edizioni delle Paralimpiadi a cui ho partecipato (Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016) sono solo la punta di un iceberg fatto di allenamenti, sacrifici e piccoli obietivi da realizzare ogni giorno. Sono, però, soprattutto un sogno sportivo, realizzato grazie all’aiuto di una squadra che ha saputo trasmettermi non solo la tecnica della nuotata, ma anche i profondi valori dell’attività sportiva: la consapevolezza di me stessa e delle mie risorse, la fiducia nelle mie capacità e nelle altre persone, la forza di rialzarmi dopo le cadute e la serenità di godermi il nuoto per ciò che è, al di là delle medaglie e del risultato. Grazie allo sport ho avuto la fortuna di poter imparare a gestire il mio tempo, a rinunciare a qualche comodità per mettermi in gioco, trovando occasioni per imparare sempre qualcosa di nuovo, con il piacere e il divertimento di fondo che non mancano mai.